Seminari e Formazione

Formare è aiutare i Figli adulti ad essere migliori dei propri Genitori.

PROPOSTE SELEZIONATE

Eventi progettati e calibrati affinchè, ogni Docente, possa condividere e trasferire ciò che ha prima sperimentato e risolto per sè stesso.

L’argomento delle Relazioni Familiari non è e non sarà mai compiacente: è incompatibile con la sbrigativa superficialità d’uso comune.

In questa materia, quando si attraggono consensi di massa in riti collettivi, è solo perché si è scaltramente ed intelligentemente trattato l’argomento in superfice tanto da apparire profondi.

L’importante è aver illusoriamente dissertato su ciò che in realtà nessuno voleva affrontare veramente alla radice.

La nostra scelta è ben diversa.

Complementari ad ogni altra visuale e ad esse mai contrapposti, ci distanziamo da tutto ciò che non è scientificamente riconosciuto dal sistema ufficiale didattico e formativo di sistema.

Questo ci ha permesso d’essere così valutati:

2008 – Collegata al Master del Dipartimento Internazionale di Facoltà dell’Università di Pisa nell’a.a. 2008/2009, la Disciplina entra come materia didattica accademica all’interno del “Corso di Alta Specializzazione in evoluzione del legame relazionale, professionale e delle attitudini decisionali nelle transazioni di ruolo”,

2013 – Legge 04/2013: certificazione legale del titolo di Consulente Generazionale e Familiare per attività riconosciuta di Libera Professione,

2019 – Il Ministero Istruzione Università e Ricerca (MIUR) rilascia l’accreditamento didattico del Seminario “Sulle tracce di ME”,

2020 – ASL Piemonte rilascia il riconoscimento formativo ECM (crediti Educazione Continua in Medicina) come specializzazione nella relazione di cura, assistenza e aiuto in ambito di demenza.

2020 – ASL Lombardia rilascia riconoscimento formativo ECM (crediti Educazione Continua in Medicina) per i percorsi di benessere in ambito relazionale lavorativo.

2020 – La formazione in Genodiscendenza ® riceve la finanziabilità a fondo perduto di specifici percorsi da parte di alcuni Fondi Interprofessionali (Legge 388/2000).

Ecco perché ci proponiamo a chi:

  • cerca un riferimento formativo serio, metodologico e professionale per esplorare culturalmente più a fondo le proprie origini,
  • desidera migliorare come Persona e nell’ambito relazionale,
  • vuole essere accompagnato culturalmente a conoscersi meglio senza essere lasciato in balia di sé stesso,
  • ha bisogno di entrare in confidenza con le proprie emozioni per imparare a viverle a pieno e gestirne gli effetti interferenti,
  • vuole iniziare ad instaurare relazioni autentiche, costruttive ed appaganti nell’affettività,
  • è stanco di vivere in posizione difensiva, nella mancanza di fiducia in sé stesso e nel prossimo, nella penuria relazionale ed emozionale,
  • desidera riconquistare la gioia di vivere per godere di ciò che è, nell’aspirazione di realizzare al meglio il proprio progetto di Vita.

Page 1 Page 2

«Abbiamo il diritto di pretendere che l’insegnate o l’educatore abbia imparato a conoscere e a risolvere i propri conflitti generazionali prima di iniziare l’opera pedagogica. Altrimenti gli allievi gli servono solo come un materiale più o meno adatto per scaricare su di loro le sue difficoltà personali inconsce e non risolte». Anna FREUD, Londra 1971

Vuoi un aggiornamento continuo sulle nostre iniziative?

Compila il modulo sottostante per entrare nella nostra lista contatti.


    * Dichiaro di aver letto l'informativa-privacy pertanto presto il mio consenso al ricevimento di informazioni.

    * Campo obbligatorio



    Questo sito utilizza cookies anche di terze parti. Navigando su questo sito acconsenti all’uso dei cookies.  Cookie policy